Silvia La Rocca

Flauto Traverso

E’ membro dell’associazione Musicians for Human Rights e della “Human Rights Orchestra” del M° Alessio Allegrini. Sempre per MFHR è project manager e coordinatrice di progetti musicali in ambito sociale in diverse città italiane.Dal 2019 fa parte di Almar'à: l'orchestra delle donne arabe e del Mediterraneo.

Ha conseguito la laurea di Biennio specialistico di II livello in “Discipline Musicali” presso il Conservatorio “S. Cecilia” col massimo dei voti. Ha frequentato corsi di Alto Perfezionamento e Masterclass con Chiara Tonelli ,Michele Marasco, Trevor Wye, Andrea Oliva, Pierre Ives Artaud, Nicola Mazanti e Markus Stokhausen. Ha collaborato, come flautista e ottavinista, al corso di direzione orchestrale del Conservatorio di Musica “S. Cecilia” di Roma.

 

Ha partecipato al Seminario Internazionale di Formazione Orchestrale di Lanciano prendendo parte alle esecuzioni pubbliche della Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile diretta dal M° Filippo Zigante e dal M° Natalia Gonchak.

 

Nell’ Ottobre 2008 ha partecipato all’esecuzione del brano “Studi sull’intonazione del mare” del M° Sciarrino. Ha fatto parte dell’“Orchestra Giovani Musici”, da Settembre 2006 come primo flauto, con la quale ha eseguito numerosi concerti a Roma, Firenze, Arezzo, Padova, Montecatini, Tuscania, Sutri e Nepi.

 

Ha collaborato al corso di Alto perfezionamento in Direzione d’Orchestra tenuto dal M° Gabriele Ferro presso la Scuola di Musica di Fiesole. Vanta esperienza decennale in ambito concertistico, essendosi esibita presso prestigiose sale da concerto e luoghi della cultura italiani e non, come l'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, il Teatro Palladium di Roma, piazza del Campidoglio di Roma, l'Arena di Verona, piazza del Duomo di Orvieto, piazza San Pietro, il KKL di Lucerna.

Silvia-La-Rocca_-foto-Monia-Pavoni.jpg